Spedizione gratuita per ordini superiori a *59,90 €

Spedizione gratuita per ordini superiori a *59,90 €

ASSISTENZA CLIENTI E ORDINI TELEFONICI

assistenza@eccefood.com
06 94803909

Back to all

CARCIOFI ALLA ROMANA

CARCIOFI ALLA ROMANA

La cucina di Eccefood - Carciofi alla Romana

Partiamo col fare una premessa, questa è la prima volta che ho provato a fare questa ricetta: da buona toscana che ama i carciofi in tutti i loro mille modi di essere preparati, ho provato a diventare un po’ romana!
Mi perdonino gli amici romani se non ho rispettato fedelmente la vera ricetta dei Carciofi alla Romana, comunque sono venuti molto appetitosi.
Forse da perfezionare nell’aspetto, ma ottimi al gusto!
D’altra parte quando ti ritrovi con delle Mammole come queste, non puoi che provare a realizzarli!
Questi favolosi carciofi di Agrinsieme, marchiati Orto so Good per noi di Eccefood, arrivano freschissimi a casa vostra, basta un click sul nostro store online.
Fatti alla "romana" i carciofi risulteranno tenerissimi e questo sarà ottimo per chi magari non li apprezza perchè troppo duri o fibrosi.
Siete pronti anche voi a diventare un po' romani? Venite con me nella cucina di Eccefood e sperimentiamo assieme!

INGREDIENTI:

  •        Carciofi Freschi Mammola
  •        3 spicchi aglio
  •        Olio extra vergine di oliva qb
  •        Sale qb
  •        Acqua qb
  •        limone

Per chi la gradisce, nella ricetta originale viene utilizzata la mentuccia. Io, non amandola, ho preferito non usarla. Vi dirò comunque dove e come usarla nel procedimento.

INIZIAMO!

Per prima cosa dedichiamoci alla pulizia delle nostre mammole.
Questa sarà la fase più difficile e critica del nostro procedimento.
Iniziamo tagliando il gambo e lasciandone circa 3-4 cm.
Non buttiamo via il gambo restante, in quanto molto buono cucinato assieme ad i carciofi. Sbucciamoli e mettiamoli in acqua e succo di limone.
Questo permetterà di non farli annerire.
Togliamo le foglie più dure al carciofo e tagliamo la parte superiore.
Togliamo la barba all’interno e mettiamo anch’essi nell’acqua e limone.

Finito di pulirli tutti iniziamo a prepararli per la cottura.
In un pentolino con coperchio mettiamo un dito di olio extra vergine di oliva.
Prendiamo un carciofo per volta, allarghiamolo, ungiamolo con abbondante olio e saliamolo, massaggiandolo anche esternamente con sale ed olio.

A questo punto chi vuole può mettere all’interno del carciofo il trito di mentuccia e aglio precedentemente preparato.
Noi abbiamo messo l’aglio a spicchi tagliati a metà dentro la pentola fra un carciofo e l’altro.

A riempire andiamo ad incastrare i gambi che avevamo sbucciato e messo da parte.

Versiamo l’olio a filo su tutti i nostri carciofi.

Riempiamo di acqua fino all’inizio dei gambi.

Copriamo la superficie con un pezzo di carta forno arricciato, copriamo con il coperchio e mettiamo a cuocere a fuoco inizialmente vivace e poi, una volta portato ad ebollizione, a fuoco lento per ca. 30 minuti.

Trascorsi i 30 minuti i carciofi, se pronti, risulteranno tenerissimi.
Scoliamoli e serviamoli caldi: saranno morbidissimi e super golosi!

E voi, come li preferite cucinati i carciofi?
Ditecelo sui social, vi aspettiamo!

Commenti
Lascia un commento Close